martedì 22 giugno 2010

Robe di Crack!


Quattro giorni al Crack! Dal principio alla fine, nelle celle meno umide del solito, con un'aria a tratti addirittura fresca. Crack! è un esplosione, un crogiolo d'arti impazzite, una babele di cose dove c'entra anche il fumetto e chi lo fa sopratutto si diverte. La libertà degli estri, i manufatti del genio, le installazioni, i poster, la musica, il cibo, la festa. Al momento nessun altro evento in Italia è lontanamente paragonabile a questo: lunga vita al Crack!


Vai con le immagini:




Le tavole di lamette in mostra nella cella con LuchoVillani e DanieleCatalli. In fondo a questa gallery il video di Lucho in azione con Augustarello, la loro performance Scaramanouche ha riempito il blu delle nostre mura...



Il posterone di Giudainvaso da pitture estemporanee di altri pazzi...

Il verde di Marina Girardi sul bianco latte mattoncino...

Un opera tecnicamente lodevole, da una storia attualissima...





Il poverello interviene nella performance degli Hamelin di Ivan Manuppelli, poco prima cantando con i suoi Blood'77 rovina a terra spuntandosi un gomito...


Moltiplicate per cento i presenti nella foto per farvi un'idea dell'affluenza nei giorni del festival...


Ed ora in random varie istantanee dai contributi delle celle...



La palma per l'installazione più riuscita va a questa stanza di un giovane disagaito manichino:



L'inossidabile marcescente MURDER FARTS:























Babi sotto osservazione all'esterno di MONDO BIZZARRO:
I soliti noti all'interno di Mondo Bizzarro:
SILVANO FALATTI!

Mr. CRAOMAN!



Qui non si capisce bene ma alcuni folli hanno passato tutto il tempo a rendere in bassorilievo questo disegno! Notare la bidoniera per impastare argilla e fango...








E infine il video di cui sopra:




video

Nessun commento: