venerdì 6 novembre 2009

Lucca 2009

E' andata, sono stato a Lucca Comics anche quest'anno come espositore nella self area.
In vero nella nostra postazione non ci sono stato molto, anche perchè eravamo in tre e potevo fuggire quando volevo. E quando l'ho fatto più che altro ero in coda per un falafel da un kebabbaro dove ci lavoravano 5 persone di nazionalità diverse e dove mi hanno scambiato per un albanese. In giro pochi cosplayer strepitosi, il più coraggioso è stato un uomo ragno che si arrampicava su di una finestra del palazzo ducale, l'ho invitato a cadere giù, tra le braccia della gente s'intende. Le mostre di Corona e dei due illustratori russi valevano molto ed anche la minima esposizione di Berry e Hale, che però ho poi detestato per l'inutile performance.
Manuppelli per Puck fa di tutto e girava con il suo nano in carrozzina ed uno strillone toscano che faceva propaganda. Altri tizi interessanti erano quelli di Tao, gruppo rock che gira l'Italia in furgone facendo concerti in ogni dove. A parte i falafel abbiamo preso una gran sola in un osteria terribile dove mi sono salvato in calcio d'angolo con penne mangiabili e fagioli in scatola sconditi e appena sgocciolati; grazie al buon Francesco la sera dopo gran rivincita nonostante il mio handicap permanente di non mangiare carne, trovata anche un'ottima pizzeria di napoletani emigrati ed anche un ristorante cinese che ha smontato la mia precedente croce nera.
Detto questo il mio umore da mare forza 20 non mi ha permesso una gran scioltezza, dei tanti titoli in uscita ne ho scelti pochi e barattato uno fondamentale. In queste fiere del fumetto dove conosci quasi tutti ma sembra difficile avere il tempo per prendere confidenza e parlare anche d'altro, quando il tempo c'è io non ne ho voglia ma questi son fatti miei.
La selfarea ci ha permesso buoni affari e scopriamo solo ora di aver quasi esaurito le nostre copie di Lamette e questo in poco meno di 5 mesi: stiamo lavorando al seguito con altra bella gente.
Per Annetta ci voleva più calma e non c'è n'era ed altre cose poco belle hanno rovinato la sua presenza, ma anche questi son fatti miei. Ho conosciuto il lucchese Bombo e finalmente Fenoglio che è il Pinerolese che credevo e con il suo libro conferma tutte le mie positive impressioni.
Lucho ci ha degnato del suo contrabbasso, se avessimo studiato di più la cosa avremmo fatto numeri assurdi. Tirana si è fatto in 4 per noi ed ha un immensa riconoscenza da parte nostra.
Per il resto non so che cifre abbia fatto la fiera, sicuramente tutto sembrava un pò più rilassato e questo grazie agli spazi allargati credo.
Vi rimando al blog di Lamette per il report di Simone che ha speso qualche opinione in più...












video

9 commenti:

marcocorona ha detto...

esibizione da paura! MA DOVE SONO QUANDO L'ARTE SI MANIFESTA? probabilmente firmavo meravigliose dediche sui miei altrettanto meravigliosi fumetti, oppure ero fuori a fumare insieme a La Forgia.

ilpoverello ha detto...

Come si fa a resistere alla sacra triade Country/Vino di merda/Contrabbasso?

E comunque il pezzo migliore in scaletta era "Sant'Antonio allu deserto".

rocco lombardi ha detto...

Anche "I piatti-ti" aveva il suo perchè...

AKAb ha detto...

..il futuro..
...il futuro...
il futuro.

ilpoverello ha detto...

Il futuro è nel TSO.

annetta ha detto...

Ciao! :)
La tua Annetta la conosco di fama! Non potevo non accorgermi della sua esistenza, ma una sorta di... chiamiamola timidezza, pudore, o non so come, mi ha sempre trattenuto dall'andare oltre lo sfogliarlo. Quindi non ti so dire fino a che punto mi ci posso riconoscere! ;DDD
In qualcosa sicuramente si! :)))
Ti confesso che è stato piacevole trovare il tuo post... ;DDD
e che, si, probabilmente (anzi sicuramente), adesso, Annetta lo leggerò dall'inizio alla fine! :)))

rocco lombardi ha detto...

Ciao Annetta,
spero che avrai occasione di sfogliare il libro e magari dirmi qualcosa...

matteo ha detto...

Ciao Rocco!
Grazie x "il pinerolese che credevo"!
anche per me i piatti-ti era da sbrocco,
un abbraccio,
m.

MicGin ha detto...

come dicevo da me, grande lucio e mitico simone: una vera rock star!!!

dopo di che ho fatto tutto: sostegno e link ;-)

complimenti per tutto!