martedì 25 novembre 2008

Negazione!

Negazione!
Spirito dell'anima e rovina del corpo, hardcore italiano degli anni ottanta, dai primi vagiti ai massimi splendori. Gli ho ascoltati, urlati e pianti ma purtroppo visti e conosciuti di persona poco.
A colmare la lacuna ecco un mio tributo fatto apposta per Altoteverelive, associazione culturale che organizza un festival annualmente e che quest'anno all'evento live affianca una mostra con ritratti di una buona fetta dell'underground italico.
Io ho scelto i Negazione ed ecco il risultato in tutte le sue fasi di realizzazione:




Ringrazio Giuseppe Sterparelli per avermi incluso nella rosa dei disegnatori scelti per questa mostra, di cui sarà stampato un catalogo e messi in vendita gli originali.

10 commenti:

silvano ha detto...

....E lo spirito continua !La tavola a colori mi ricorda , e non poco , Mitch O'Connell ...

rocco lombardi ha detto...

Questo O'Connell non lo conoscevo, mi garba molto, a furia di cambiare stile piano piano mi scambieranno per tutti!

alex tirana ha detto...

David Laphalm, se si scrive così.

rocco lombardi ha detto...

Lapham, innanzitutto, e confesso che ci avevo pensato anche io.
Proprio pochi giorni fa rivedevo il suo Stray Bullets.
Avanti un altro allora, a chi somiglia di più?

ilpoverello ha detto...

Meriteresti la mia copia originale di "Condannati a morte nel vostro quieto vivere". Ma non ne ho due.

rocco lombardi ha detto...

E già, perchè non pensi mai a me e la domenica mi lasci sempre solo...

Maurizio Ercole ha detto...

Che tecnica! Ora, dai passaggi, capisco quello che mi dicevi. Grande Rocco!

rocco lombardi ha detto...

Eh già Maurizio, qui c'è tutto lo sbattimento, però confesso che questa volta non ne ho sofferto molto...

Marco ha detto...

grazie. davvero grazie. lo spirito continua.
marconegazione

Officina Infernale ha detto...

spacca di brutto rende l'idea dell'atmosfera dell'epoca